Articolo > Attualità > Attualità Mercati
Quantalys arriva in Italia.
10/12/2015 - Jean Paul Raymond
  Imprimer
Dopo 8 anni di esperienza sviluppata sul mercato del risparmio gestito francese nasce oggi la versione italiana di Quantalys!

Nasce oggi la versione italiana di Quantalys, dopo 8 anni di esperienza maturata sul mercato del risparmio gestito francese, dove rappresenta uno dei principali player.


Quantalys è una piattaforma dotata di numerose funzionalità e di un’ampia gamma di strumenti. Più in particolare, si ha:


•    un database completo degli OICVM distribuiti in Italia;
•    una serie di tools di ricerca, analisi e confronto tra fondi; 
•    delle schede fondo dettagliate che includono, tra le altre cose, il rating assegnato da Quantalys e diverse style analysis, per poter indagare l'effettivo stile di gestione adottato dal fondo;
•    un tool specializzato nella costruzione e nel monitoraggio nel tempo dei portafogli modello. 


Si tratta quindi del "partner" ideale per chi è alla ricerca di un supporto nella gestione efficiente di un portafoglio in fondi.
L’avventura francese è iniziata nel 2006 e oggi Quantalys è diventato un punto di riferimento del settore, con più di 7000 utenti iscritti al sito, oltre 250 licenze d’uso e più di 4000 promotori finanziari che utilizzano i vari tools di Quantalys attraverso le convenzioni e gli accordi siglati con tutta una serie di partner. Ogni mese il sito francese viene visitato da più di 50 000 persone, con accessi ad oltre 400 000 pagine.

Oltre al rapporto diretto con i professionisti del settore con i privati che si servono dei nostri strumenti attraverso le licenze Pro e Pro+, Quantalys ha sviluppato formule particolari e personalizzate per rispondere alle esigenze di grandi società avviando con loro collaborazioni importanti. Alcuni esempi al riguardo sono Axa, Generali, JP Morgan e Natixis. 


Da qualche tempo Quantalys ha iniziato a confrontarsi anche con la stampa specializzata attraverso collaborazioni attive con le maggiori riviste francesi come le Monde, le Figaro o “Gestion de fortune” e “Investissement Conseil” ai quali Quantalys fornisce, ogni anno, la propria consulenza per l’assegnazione di un premio a quei fondi che hanno registrato le migliori performance.


La metodologia Quantalys è in sintonia non solo con le richieste attuali delle autorità di vigilanza ma anche con quelle che, quando entrerà in vigore la MiFID II, saranno operative sul mercato. In particolare, la piattaforma permette di costruire portafogli diversificati partendo da una determinata asset allocation strategica, scelta in funzione del profilo di rischio, dell'orizzonte temporale, degli obiettivi di investimento e delle preferenze in termini di trade-off rendimento/rischio esplicitate dal cliente in sede di compilazione del questionario di profilatura. 


La scelta da parte di Quantalys di essere presente anche in Italia non è, in realtà, del tutto nuova in quanto è stata preceduta dallo sviluppo di altre soluzioni e prodotti con il nostro partner italiano Benchmark and Style (B&S) già a partire dal 2000. Le logiche di B&S e Quantalys, infatti, sono già state utilizzate in passato da diverse importanti realtà italiane come Xelion, Unicredit, Banca Monte dei Paschi di Siena, ING Italia e Finanza & Futuro.


Ora la versione italiana della piattaforma Quantalys è pronta per essere messa a Vostra disposizione: sia che siate investitori privati, sia che siate professionisti del settore, potete avventurarvi nella scoperta di tutti i nostri strumenti.


E se dopo le prime navigazioni su Quantalys Italia avrete delle richieste, dei suggerimenti per migliorare il nostro prodotto o anche solo dei dubbi, non esitate a contattarci all’indirizzo supporto@quantalys.it. La nostra squadra è a Vostra disposizione per ascoltarvi, scambiare idee, fornirvi supporto e migliorare insieme uno strumento che vogliamo sia sempre pronto ad adattarsi alle esigenze dei suoi utenti.

 


Jean Paul Raymond è socio fondatore e direttore dello sviluppo Quantalys.

lunedì 19 agosto 2019
  Info e supporto